Farida

Farida

Danzatrice mediorientale, tra le più affermate d’Italia, laureata in etnomusicologia e diplomata al Conservatorio B. Marcello di Venezia, incontra la Raqs Sharqi (danza d’Oriente) dopo esperienze avute con la danza classica e altre danze quali: il tango argentino, il flamenco, le danze afro e le capoverdiane.
Dopo un intenso periodo di preparazione tecnico-espressiva, Farida entra a far parte del gruppo di danze mediorientali BILQIS coordinato dalla coreografa Francesca Rossato.
Frequenta gli stages del maestro egiziano Saad Ismail e studia a Parigi con Leila Haddad, incontrando nella tecnica della danzatrice tunisina un punto di partenza per sviluppare uno stile personale. Perfeziona in seguito la sua formazione studiando al Cairo con Nadia Hamdi, con l’egiziana Mona Habib e il coreografo Mo Geddawi.
In concomitanza alla preparazione tecnica accresce in padronanza scenica, partecipando prima come solista e poi con il Gruppo BILQIS a manifestazioni culturali-etniche, Rassegne di danza e spettacoli teatrali nonché ad eventi nei più prestigiosi Hotels e Palazzi veneziani.
A caratterizzare lo stile di Farida è un costante desiderio di conoscenza e sperimentazione che la porta ad avviare numerose collaborazioni con artisti e gruppi musicali.
Il suo interesse per gli stili tradizionali la avvicina allo studio delle danza del Maghreb con la nota Badiaa Lemniai, che la avvia alla divulgazione di questa tradizione millenaria col musicista Nour Eddine Fatty.
In seguito studia e collabora con Babel Thian artista del Balletto Nazionale del Senegal.
Nel 2006 forma il gruppo “Farida & The Oriental Pearls”  ensemble specializzato nella danza di espressione orientale e votato alla fusione di stili e alla sperimentazione coreutica, di cui è coreografa.